COSA E' IL SOCIAL ERASMUS?

SocialErasmus è un progetto di ESN International che ha lo scopo di coinvolgere studenti internazionali in attività sociali e di volontariato in ambito educativo, ecologico, carità e benessere psicofisico, che si svolgono nel paese ospitante.
Il progetto è nato nel 2008 in Polonia e nel giro di pochi anni ha contagiato tutta Esn International, diventando nel 2012 flagship project.
Nel 2012 il network italiano ha dato vita a 2 Social Weeks alle quali ogni associazione locale ha partecipato con i propri progetti.
Il progetto promuove un’attitudine sociale tra gli studenti internazionali, facilitando la loro integrazione sociale nella comunità locale.
A livello locale gli studenti, che incontrano da vicino la loro comunità ospitante, hanno inoltre lapossibilità di mostrare che mobilità studentesca non vuol dire solo viaggiare o studiare all’estero, ma anche coinvolgimento attivo nelle attività delle comunità locali. Queste ultime potranno a loro volta allargare in questo modo i loro orizzonti culturali, sentendosi contemporaneamente motivate a supportare la mobilità studentesca anche tra gli studenti del posto.
Lo scopo del progetto è quello di completare la permanenza all’estero con i valori originali del programma Erasmus. L’Erasmus, infatti, dovrebbe essere un’opportunità per conoscere nuove culture e sistemi educativi, fare nuove amicizie, ma soprattutto dovrebbe essere un’ispirazione per il proprio futuro. In questo SocialErasmus, dando la possibilità di vivere qualcosa di nuovo, permetterà agli studenti internazionali di avere una nuova prospettiva, che non avrebbero mai avuto se non avessero preso parte al programma Erasmus.
Reach higher! Go further! Go social!
 

SOCIAL ERASMUS A PARMA

Nel 2012, in occasione della prima Social Week ESN-ASSI Parma aveva presentato 5 progetti: pulizia del torrente, raccolta differenziata, aiuto alla caritas, calcetto senza frontiere, aperitivo sociale. Dovendone scegliere uno, abbiamo realizzato il Green Wave, l'onda verde che ha pulito le sponde del torrente Parma.

Ma gli altri progetti non sono rimasti orfani a lungo: in giugno abbiamo chiesto agli Erasmi che sarebbero tornati a casa di donare ciò che non entrava in valigia e abbiamo così raccolto ben 7 borsoni tra coperte, lenzuola, vestiti e scarpe per la Caritas. Durante i Welcome Day presentiamo il sistema di raccolta differenziata a Parma. Abbiamo chiesto agli Erasmi se volessero portare a spasso un cane: si sono presentati in tanti al Canile Comunale per seguire il corso e prendere il patentino per fare le passeggiate. Per la National Week siamo andati a fare animazione a dei bambini di una casa protetta della città: doveva essere un solo appuntamento, sono diventati 3. L'ultimo è stato la scorsa settimana, quando abbiamo organizzato un aperitivo analcolico e abbiamo trascorso tutto il pomeriggio giocando con loro all’aperto: gli erasmi si sono divertiti, gli attivi anche ed i bimbi non vedono l’ora di rivederci.

Sembra, quindi, che i nostri erasmi abbiano ben compreso l’importanza dei progetti social e non ci sia modo di fermare questa valanga di solidarietà! Dopo questi eventi alcuni ragazzi ci hanno chiesto come fare volontariato a Parma: gli eventi Social sono come le ciliegie, uno tira l'altro!

Il Social Erasmus è un progetto davvero riuscito. Ti arricchisce con la semplicità. E a costo 0!

TROVA IL TUO ERASMUS

Trova Il Tuo Erasmus, un nome un po' vago per un progetto che richiede precisione.
E' il progetto con cui ESN ASSI Parma accoppia un italiano che ha vinto il bando Erasmus per settembre per la città X con un Erasmus che sta studiando a Parma e che proviene da quella città: così l'italiano può stressare l'Erasmino con tutti i dubbi e i patemi pre-partenza, dalla gestione scolastica e burocratica dell'università ospitante alla ricerca di appartamenti e trasporti più idonei, al "troverò la nutella?". In pratica combiniamo l'aiuto pratico alla seduta dallo psicologo!
Perciò lo consideriamo un Social Event, voi che dite?!

 L'evento è nato per caso 4 anni fa, per rimpiazzare una mostra fotografica cancellata all'ultimo secondo; come tante cose fatte per caso ha funzionato alla grande!
Per i primi 2 anni era un evento all'interno della Festa dell'Europa organizzata dalle istituzioni cittadine (Efsa, Comune, Provincia); dal 2012 abbiamo iniziato a camminare sulle nostre gambe, mantenendo però la data del 9 maggio (giorno della Dichiarazione Schuman) come punto fisso. 
L'evento raccoglie circa 50 italiani all'anno (ma nel 2012 c'è stata la carica dei 100 italiani a sconvolgerci!).
Dopo l'evento un team si mette al lavoro per scambiare mail e contatti dei ragazzi e nel giro di pochi giorni si creano gli accoppiamenti. A volte succede anche di prendere contatti con ragazzi Erasmus che tornando nella loro città hanno voglia di dividere il loro appartamento con i ragazzi italiani in partenza!
E' impegnativo, ma vuoi mettere la soddisfazione finale?
Ripaga di tutto!